Pubblicato il

Terrapieni e muri paramassi

L’applicazione Terrapieni e muri paramassi consente di calcolare alcune grandezze utili al professionista che deve effettuare un dimensionamento di massima delle opere. Le grandezze fornite in output dal programma sono:
Profondità di penetrazione, Durata dell’impatto, Forza d’impatto del masso, Sollecitazione sulla struttura.

Per gli applicativi desktop per la geomeccanica visita: geostru.eu/geomeccanica. Video…

Maggiori informazioni

                                                               
I rilevati paramassi in terra rinforzata, a struttura trapezoidale, costituiti da materiale grossolano eventualmente armato con geogriglie, servono a proteggere infrastrutture di notevole estensione, tanto che lo sviluppo longitudinale dell’opera può superare il centinaio di metri con altezze di 6 ÷ 8 m e larghezza di 10 ÷ 12 m alla base e 4 ÷ 5 m alla sommità. A completamento dell’opera, immediatamente a monte del rilevato, un vallo, scavo sagomato, che serve a rallentare i massi in caduta e di raccoglierli.
I muri rigidi, usati per creare un ostacolo a massi fino a 2 m3, sono dimensionati come un muro a gravità soggetto all’ azione dinamica del masso e presentano generalmente anch’essi a monte un vallo. Infine esistono strutture miste in cui il terrapieno è sostenuto a monte da un muro o da una gabbionata. Nel caso di terrapieno la profondità di penetrazione può essere valutata con la seguente relazione di Kar (1979).
Download…

Devi avere una subscription and login per usare questa applicazione. Costa solo pochi euro aiutaci a mantenere il servizio.