Pubblicato il

Classificazione Suoli secondo le NTC 2008

VEDERE ANCHE APP CLASSIFICAZIONE SUOLI NTC 2018

Le nuove normative antisismiche hanno introdotto delle importanti novità relative alle metodologie di calcolo delle strutture. Per la definizione dell’azione sismica di progetto (spettro elastico di risposta) sono stati introdotti dei coefficienti che dipendono dalla classificazione dei suoli.
I suoli sono raggruppati in 5 categorie principali, identificati dalle lettere A, B, C, D ed E a cui si aggiungono altri 2 (S1 ed S2 per le quali sono richiesti studi speciali per definire l’azione sismica da considerare), differenziati sulla base del parametro Vs,30, o in alternativa dai valori di NSPT,30 o cu,30.

Per gli applicativi desktop per Prove in situ  visita: geostru.eu/prove in situ

Maggiori informazioni

La velocità equivalente delle onde di taglio Vs,30 è definita dall’espressione:
Vs,30=30/(Σ(i=1,N)hi/Vs,i)
La resistenza penetrometrica dinamica equivalente cu,30 è definita dall’espressione:
NSPT,30=(Σ(i=1,M)hi/(Σ(i=1,M)hi/NSPT,i)
La resistenza non drenata equivalente cu,30 è definita dall’espressione:
cu,30=(Σ(i=1,K)hi/(Σ(i=1,K)hi/cu,i)
Si indica con:
hi spessore(m) dell’i-esimo strato compreso nei primi 30 m di profondità;
Vs,i velocità delle onde di taglio dell’i-esimo strato compreso nei primi 30 m di profondità;
NSPT,i numero di colpi NSPT dell’i-esimo strato;
cu,i resistenza non drenata dell’i-esimo strato;
N numero di strati compresi nei primi 30 m di profondità;
M numero di strati di terreni a grana grossa compresi nei primi 30 m di profondità;
K numero di strati di terreni a grana fina compresi nei primi 30 m di profondità.
Per ulteriori specifiche…