Pubblicato il

Caratterizzazione di ammassi rocciosi

Calcolo di: Rock Quality Designation RQD, Coefficiente A2, A3, A4, A5, A6, A7, F1, F2, F3, F4, RMR BASE, RMR CORRETTO, Coesione, Angolo di Attrito, Modulo deformazione, Classe, SMR (Slope, Mass, Rating).

Per gli applicativi desktop per la geomeccanica visita: geostru.eu/geomeccanica

Maggiori informazioni

                                                               
Nel campo della progettazione di infrastrutture di ingegneria civile, siano esse legate alla stabilità di un versante o alla stabilità di un opera in sotterraneo, difficilmente si possono avere informazioni dettagliate sulle caratteristiche di resistenza e di deformabilità dell’ammasso roccioso interessato alla progettazione. Allora diventa importante poter utilizzare uno schema che possa soddisfare le richieste, un metodo empirico che permetta di risolvere i problemi dovuti alla scarsa conoscenza o esperienza di una determinata area. Le classificazioni di Beniawsky e Romana (la seconda è derivata dalla prima, che risultava troppo “conservativa”) consentono di soddisfare i quesiti richiesti e le problematiche che si presentano. La classificazione di Beniawsky si basa sul rilievo, in campagna o in laboratorio, di sei parametri:

A1 = resistenza a compressione uniassiale;
A2 = Rock Quality Designation Index (Indice RQD);
A3 = spaziatura delle discontinuità;
A4 = condizioni delle discontinuità;
A5 = condizioni idrauliche;
A6 = orientamento delle discontinuità.
Da questi sei parametri si ricava Rock Mass Rating (RMR, Beniawsky) e con le dovute correzioni apportate da Romana nel 1985 lo Slope Mass Rating (SMR).
L’RMR, nella pratica, viene differenziato come:
RMR di base = RMRb = A1 + A2 + A3 + A4 + A5
RMR corretto = RMRc = (A1 + A2 + A3 + A4 + A5) +A6